Amaci non si assume la responsabilità nei confronti degli aderenti e di terzi per indicazioni a qualsiasi titolo inserite.
Risultati 71 - 80 di 5886

Palermo, MEDITERRANEA
Via Mariano D'Amelio, 12, 28-30 - 90143 Palermo T: 091 324006 - 333 5375808 F: 091 332755
"DESERTIFICAZIONE" DI GAETANO COSTA

8 ottobre 2011 - Dalle 11.00 alle 12.30 e dalle 17.30 alle 19.30.
Gaetano Costa evidenzia attraverso le sue opere l'enorme dolore di questo lungo periodo storico. I neri, i rossi, le plastiche, i colori, la rabbia, la protesta, si dispiegano in otto tavole sulle quali viene scolpita la sofferenza umana. Una societa' sfilacciata, aggressiva, violenta che calpesta e non rispetta nulla, che sopporta le culture in nero.

Cento, COMUNE DI CENTO - ASSESSORATO ALLA CULTURA
Corso Guercino, 39 - 44042 Ferrara T: 051 6843390 F: 051 904531
"DIECI PER CENTO" a cura di Giampaolo Trotta

Dieci artsti contemporanei esporranno le loro opere. Gli artisti presenti sono: Aviero, Marco Borgianni, Elio De Luca, Giuseppe La Bruna, Paolo Novelli, Eugenio Riotto, Denis Riva, Massimo Sansavini, Federico Severino, Mauro Vaccai. Dieci artsti contemporanei esporranno le loro opere. Gli artisti presenti sono: Aviero, Marco Borgianni, Elio De Luca, Giuseppe La Bruna, Paolo Novelli, Eugenio Riotto, Denis Riva, Massimo Sansavini, Federico Severino, Mauro Vaccai. (Presso Galleria d'Arte Moderna, Rocca e Pinacoteca Civica) - Dal 31 maggio al 5 ottobre 2008 - Venerdì, Sabato, Domenica e festivi - Dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.30.

Bari, MUSEO NUOVA ERA
Strada dei Gesuiti, 13 - 70122 Bari T: 080 5061158 F: 080 5061158
"DOLCEFARNIENTE"

Come scrive Renato Barilli “in Crosa un esempio estremo di flatness” nella presentazione della mostra “Il Nuovo Futurismo” Fondazione Bandera per l’Arte Busto Arsizio 2010 (…) “con lui sembrerebbe proprio di essere in presenza del bravo geometra che allestisce una vetrina di progetti, casette per le vacanze, villini unifamiliari, con i rispettivi arredi, sedie a sdraio, salottini confortevoli il tutto da redigere su scala ridotta e da esporre alla vista di un qualche voglioso compratore. Ma intanto, nel caso suo, funziona l’effetto estetico della variazione di scala, si sa che colpisce l’ingigantimento, secondo il grande modello offerto dalla Pop statunitense con Oldemburg in prima persona.(…)Ma anche il far più piccolo è un modo per straniare, l’importante è saltar fuori da una scala ovvia e abitudinaria che ottunde i riflessi.(…) Crosa, viceversa, fa dei prodotti dell’architettura e del design delle sorte di ciondoli, di medaglie, dei brevi monogrammi, pronti quasi per un uso tascabile e ubiquitario, in ogni caso celebrando un inno alla gloria verso la “superflatness”, proprio come fa il grande Murakami” - Dal 24 settembre al 16 ottobre 2010 - Tutti i giorni dalle 17.00 alle 20.00 tranne la domenica e i festivi - 9 ottobre 2010: Giornata del Contemporaneo.

Roma, Galleria Container
Via dei Cappellari, 21 - 00186 Roma T: 06 87450491 F: 06 87450492
"DOLCI" DI AINO NEBEL

Galleria Container presenta, per la prima volta in Italia, l’artista berlinese Aino Nebel. Con un omaggio a Roma e agli eccessi del Barocco l’artista realizza, attraverso l’uso della porcellana e del vetro, un percorso di avvicinamento capillare alla materia nella sua dimensione più evocativa. Nell’insolito mix di elementi diversi (pasta, lievito e argilla) Aino Nebel si misura con la costruzione della forma. L’uso della porcellana è elemento determinante e ambivalente rimandando da un lato alla decadenza e dall’altro all’innocenza e al candore del bianco, reso trasparente da particolari metodologie tecniche.

VERNISSAGE: giovedì 5 ottobre_ h. 19,00
CHIUSURA MOSTRA: 1 dicembre 2006
orario apertura: dal martedì al sabato dalle 15,00 alle 19,30 (o su appuntamento)

Vespolate, MUSEO A. MALANDRA - Galleria Civica Arteluogovespolatecontemporanea
via XXV Aprile Novara T: 0321 882082
"Donne fuori dal limite" 2. A cura di Maria Rosa Pividori e Matteo Galbiati.

inaugurazione ore 11 sabato 6 ottobre 2007. Fino all'11 novembre 2007 - sabato e domenica dalle 15.00 alle 19.00 e su appuntamento.
seconda edizione di "donne fuori dal limite" nell'ambito della rassegna TERRE D'ACQUA /in-via l'artecon CLARA BRASCA, GIULIANA DIBENNARDO, PINA INFERRERA, MARICA MORO, MARA PEPE, SONJA QUARONE, VERONICA SANES, JACQUELINE VODOZ....
in Donne fuori dal limite l’accento interrogativo debba essere posto non sulla parola Donne, ma sul fuori dal limite: si tratta di comprendere il suggerimento che qualsiasi artista, da sempre con il linguaggio particolarissimodelle sue opere, è in grado di darci. Consci del fatto che gli occhi dell’Arte sono sempreattentamente spalancati sul divenire del tempo e della storia e che in questi consapevolmente siradicano. Il termine di lettura di questi lavori è il confine, il limite appunto, che si pone tra noi, leopere, le artiste e la capacità di interagire reciprocamente. Andare oltre il confine significa abbattereun vincolo per aprirsi ed allargarsi ad orizzonti più ampi, il cui significato, ora disponibile edaccessibile, si allarga a noi.Le opere di queste otto artiste si muovono oltre il normale sentire e vedere: si ammirano e, nellaspecificità dei linguaggi, si possono trovare elementi che migrano da una all’altra, secondocaratterizzazioni simili ma mai identiche. Ognuna può essere riletta secondo più chiavi di lettura,per questo non si possono scindere in corpi separati. Alcuni dei limiti che possono essere validi perl’una si trovano anche nei lavori di un’altra, sempre lasciando libera la scelta di associazione e divalore. Sono donne, artiste, fuori dal limite…

Brescia, ASSOCIAZIONE CULTURALE
Via Milano, 64 - 25126 Brescia T: 335 5633509
"ECCOMI"

Prima personale dell'artista Wanda Morandini

SALA EX S.S. FILIPPO E GIACOMO
DAL 7 AL 29 OTTOBRE 2006
DAL MARTEDI' ALLA DOMENICA 15.30- 19.30
LUNEDI' CHIUSO

Bergamo, GALLERIA MICHELANGELO SRL
Via Antonio Locatelli, 7e - 24121 Bergamo T: 035 221300 F: 035 231325
"ECOLE DE PARIS, ASTRATTISMO LIRICO 1950-1970"

Il termine è coniato a Parigi intorno al 1920 per indicare un gruppo eterogeneo di artisti che, per motivi diversi decidono di stabilirsi nel quartiere più trasgressivo: Montparnasse.Gli artisti che ne fanno parte arrivano da tutta l’Europa, dalla Russia, dall’America, dall’oriente e le differenti esperienze artistiche e personali unite alle diverse culture e religioni si
fondono contribuendo alla creazione di uno stile plurivoco, dalle infinite sfaccettature.
Ottobre 2008 - Da lunedì pomeriggio a sabato - Dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 19.30.

Anzola dell'Emilia, COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA
Via Grimaldi, 1 - 40011 Bologna T: 051 6502222-225 F: 051 731598
"EMILIO MIO AMORE", PERSONALE DEL MAESTRO ALFONSO BORGHI

presso Galleria contemporanea MONDARTE via dei Carpini n.1/b – 40011 Anzola dell’Emilia (Bologna).
Dal 30 settembre al 9 ottobre 2011.
Tutti i giorni incluse le domeniche, dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.00.
Per informzioni: tel. 051 739912 - e-mail: info@mondarte.com - sito web: www.mondarte.com.
“EMILIA MIO AMORE ” personale di Alfonso Borghi .Le opere esposte , frutto di un importante percorso artistico personale del maestro, sono il risultato della passione che contraddistingue il temperamento dell'uomo emiliano e del suo attaccamento alla sua terra e la massima esaltazione dei valori materici e cromatici.

Collecchio, STUDIO ANDREA VALENTI
Strada Nazionale Ovest, 6 - 43044 Parma T: 0521 802202 - 347 1119987
"EQUAL: MOVIMENTO DI SINTESI E UGUAGLIANZA"

Nell’atelier di Andrea Valenti, si festeggia la nascita del nuovo movimento, con la presentazione del manifesto.
Invito gratuito e aperto a tutti.
4 ottobre 2008 - Dalle 15.30 alle 24.00.

Verona, Incorniciarte
Via Brigata Regina, 27/A - 37139 Verona T: 045 8900212 F: 045 8900212
"ESERCIZI SUL VEDERE". MOSTRA PERSONAL DI EMILIO MORINI

presso Incorniciarte.
Dal 24 settembre al 18 ottobre 2011.
Aperto da martedì a sabato, dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 19.30.
Per informazioni: tel. 045 8900212 - e-mail: info@oncorniciarte.it.
Seconda esposizione di Emilio Morini a incorniciarte, che propone una ventina di tele eseguite con tecnica mista. Affronta tematiche ritenute obsolete, interpretate con grande intensità, cercando un equilibrio tra realtà e visione.



Pages