Amaci non si assume la responsabilità nei confronti degli aderenti e di terzi per indicazioni a qualsiasi titolo inserite.
Risultati 81 - 90 di 5886

Spoleto, STUDIO A'87
Via San Carlo, 5 - 06049 Perugia T: 339 4319977
"EX-VOTO PER IL S. CARLO DI SPOLETO"

(c/o Albergo S. Carlo Borromeo) - Oltre cento artisti contemporanei hanno testimoniato amore alla Città di Spoleto, donando una piccola opera come ex- Voto. Su progetto dello StudioA’87 e con l’operatività di alcuni intellettuali della Città si è creata una Raccolta Pubblica permanente che va ad arricchire il patrimonio dell’antico Complesso Monumentale di S.Carlo Borromeo, ex Ospedale della S.Croce (1250).
Dal 6 settembre 2008 - allestimento permanente. Tutti i giorni, orario continuato - visita gratuita.

Roma, LaPortaBluGallery
Via Arco degli Acetari, 40 - 00186 Roma T: 06 6874822 F: 06 97259049
"FLOWS OUT" DI MARÉ A CURA DI ROBERTO PACE

presso LaPortaBlu Gallery , Arco degli Acetari, 40, Roma.
Dall'8 al 28 ottobre 2011.
Da martedi a sabato, dalle 17:00 alle 20:00.
Per informazioni: tel. 06 6874822 - e-mail: laportablu@laportablu.it - www.laportablu.it.
il guscio vuoto. la luce sospesa. sospesa. sottesa. sottilmente adagio. andare adagio. il tizzone adagiato. La collimazione. la smaterializzazione. la luce e le sue istanze. La suddivisione. la svolta. la sinfonia. le sincopi. Il leggero delle pause. Lo spazio riempitivo tra una pausa e l'altra. La risposta del silenzio. la. Il gesto solco invade
l'ambiente e varca la soglia. Marè

Reggio Emilia, 2000 & NOVECENTO GALLERIA D'ARTE
Via Emilia San Pietro, 21 - 42100 Reggio Emilia T: 0522 580143 - 333 9656593 F: 0522 496582
"FRANKIE GOES TO HOLLYWOOD" BY FRANCESCO DE MOLFETTA

Questa personale di Francesco De Molfetta (1979) porta in scena una serie di opere, come al solito di piccole dimensioni, che potremmo definire aforismi figurali, e non di meno concettuali, in quanto ogni lavoro si offre come pensiero decentrato, inquieto, che sfugge continuamente alla unilateralità dei comportamenti, e colpisce il “mito” stesso della “verità”, costringendo il pensiero ad andare oltre, ad abbandonare ogni stabile certezza. Ciascuna opera è sottolineata da un humour caldo, parodistico, surreale, irridente, ininterrotto, che l’artista addiziona a stereotipi, oggetti della società dei consumi, banalità che popolano la nostra quotidianità, per sottolineare in rosso l’inedeguatezza dell’uomo moderno ad affrontare il suo “ qui e ora” vitale.

De Molfetta si presenta come un artista provvisto di un’inesauribile desiderio di conoscere, di mescolare ricordi e incontri, proponendosi quasi come uno “schedatore” burlone di quanto la mano umana ha fatto, o il pensiero ha espresso, tingendo tutto di vizio o di virtù, di riso o di pianto, di sogni o di incubi.

APERTO TUTTI I GIORNI ESCLUSO IL GIOVEDI'
10.00- 12.30 16.00- 19.30
DAL 7 OTTOBRE AL 14 NOVEMBRE 2006

Potenza, TEKNE' SRL
Via due Torri 36/38 - 85100 Potenza T: 0971 34142 - 329 2278103 F: 0971 34142
"GIUNGLA E NON SOLO" mostra di Giovanni Pedullà

Nato in Canada, vive e lavora a Bologna. Dalle membra sparse della natura, questo insolito “costruttore di corpi di carta” reinventa, sulla base del “verosimile”, volatili, mammiferi,teste…con assoluta disinvoltura.

APERTA DAL 14 OTTOBRE AL 15 DICEMBRE 2006
DAL LUNEDI' AL SABATO
10.00- 13.00 16.30- 20.00

Pisa, STUDIO D'ARTE ECLEKTICA
via case dipinte, 17 - 56127 Pisa T: 345 6319896
"HANNO UCCISO PINOCCHIO" BY HECTOR&HECTOR

presso galleria studio d'arte eclektica.
Sabato 8 ottobre 2011; dalle 11,00 alle 14,00 e dalle 16,00 alle 19,00.
In occasione della visita allo show, è possibile visitare lo studio dell'artista Hector&Hector (su appuntamento telefonico).
Per informazioni: 345 6319896.
L’Artista di formazione dadaista ora fondatore della new world art e del manifesto “Gruppo 50”, presenterà per la settima edizione di Amaci un’opera dedicata alla marionetta più famosa del mondo, quella di pinocchio. Sarà possibile visitare presso lo show-room di Pisa, una sequenza fotografica che ritrae il celebre personaggio di Collodi rinchiuso dentro una bottiglia di plastica per poi finire dopo essere stato mangiato dalla balena dentro una scatola di tonno. È un modo mistico e visionario per interpretare l’arte che diventa sempre più esigenza di comunicazione nell’intenzione dell’artista. Cerchiamo di non rubare la fantasia dei nostri bambini. Diamo sempre più spazio alla fiabe buone quelle che non sono mai state intaccate dal tempo. Tutto il mondo corre verso il consumo, sempre più soldi, più profitti è l’amore, chi ci pensa all’amore a tutti quei valori che non si possano comprare che sono gratis da sempre e che si fa sempre più fatica a trovarli nella dimensione umana. Hanno ucciso Pinocchio, hanno ucciso la nostra fantasia, la voglia di sognare, l’innocenza. Riprendiamoci tutto indietro, fermiamoci un istante in più con i nostri figli soltanto per vederli sorridere e poi di nuovo guerra alla società dei consumi, perché credetemi si può essere felici anche con un pezzetto di legno dipinto di rosso.

Capena, ART FORUM WÜRTH CAPENA
Viale della Buona Fortuna, 2 - 00060 Roma T: 06 90103800 F: 06 90103400
"HUNDERTWASSER: LA RACCOLTA DEI SOGNI"

Raccogliendo i suoi sogni, il pittore, grafico, architetto ed ecologista Friedensreich Hundertwasser (1928-2000) è diventato uno dei più noti artisti austriaci del dopoguerra. La mostra presso l’Art Forum Würth di Capena (Roma) offre un’ampia panoramica dei suoi lavori attraverso più di cento opere, tra cui dipinti, opere grafiche ed arazzi, la maggior parte provenienti dalla Collezione Würth.
Dal 25 febbraio al 18 ottobre 2008 - Da lunedì a sabato - Dalle 10.00 alle 17.00 - Venerdì - dalle 10.00 alle 22.00. Visite guidate: venerdì ore 19:30 e sabato ore 11:00 (non è necessaria la prenotazione) - Laboratori per ragazzi dai 6 ai 12 anni ogni primo sabato del mese per un massimo di 25 partecipanti (su prenotazione).

Sovramonte, GALLERIA DE FAVERI ARTE - LAB 610 XL
Via San Rocco, 167/B - 32030 Belluno T: 335 8035597 F: 0439 98046
"ICH BIN SO UNSCHULDIG" (SONO COSì INNOCENTE)

Personale dell’artista austriaca Sasa Makarova, i cui lavori recenti la collocano nell’ambito di un ”neo-espressionismo al femminile”, dove il corpo femminile non è più strumento di rivolta, di prigione esistenziale, di indagine nei sui limiti fisici o psichici, bensì espressione del desiderio femminile.
Dal 27 Settembre al 2 Novembre 2008 - Dal martedì alla domenica - Dalle 15.30 alle 19.30.

Lamezia Terme, Associazione Culturale Centro Angelo Savelli e Sukiya
Via Ticino, 11 - 88046 Catanzaro T: 0968 26276 F: 0968 442934
"IL FILO DI ARIANNA DELLA PITTURA"

Con la personale dell'artista Franco Summa, si apre di fatto la nuova programmazione 2010/11del Centro Angelo Savelli artecontemporanea. La mostra, a cura di Ghislain Mayaud, mette in evidenza l'ultimo progetto dell'artista pescarese il quale ritiene che, nel ridisegnare una propria identità è necessario prendere consapevolezza della dimensione artistica di cui siamo eredi. La mostra resterà aperta dal 9 al 30 Ottobre tutti i giorni escluso domenica - Dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 18.00 alle 20,00 - 9 ottobre 2010:Giornata del Contemporaneo.

Potenza, TEKNE' SRL
Via due Torri 36/38 - 85100 Potenza T: 0971 34142 - 329 2278103 F: 0971 34142
"IL FILO" NELL'ARTE

Dal 6 ottobre al 13 ottobre 2007 - Inaugurazione: 6 ottobre 2007, dalle 9.00 alle 21.00. Apertura: Giorni feriali dalle 10 alle 13.30 e dalle 17.00 alle 20.30.
Nei locali della TEKNE’, il giorno 6.10.2007, sarà inaugurata la collettiva: “Il filo” nell’Arte. La manifestazione riguarderà l’esposizione di arazzi, opere su iuta, box di plexiglas e fili, capi di cachemire sui quali “artisti – artigiani” tesseranno opere uniche. In esposizione si potrà ammirare dagli antichi strumenti legati alla tessitura ai più moderni telai elettronici.

Lequile, ASSOCIAZIONE FREE INTERNATIONAL ARTISTS (15)
Via Pozzino, sn - 73010 Lecce T: 0832 633571 - 347 4133531 F: 081 2144713
"IL SEGRETO DEL GIARDINO"

Giovanna Buttazzi invita a visitare il suo giardino, che conta un gran numero di piante mediterranee e tropicali, con l’obbiettivo di far osservare realmente le piante. Non il semplice guardare, ma il vedere. Gli ospiti potranno fotografare in digitale una sola pianta con molteplici fotogrammi e con il solo uso della luce naturale. Verranno selezionate le foto che meglio si astraggono dalla realtà, superando la semplice descrizione naturalistica. 9 ottobre 2010, ore 10.00. Attività collaterali: musica.



Pages