MENU

Le cabine fototessere DEDEM nei Musei AMACI

Un invito alle visitatrici e ai visitatori a lasciare una traccia fotografica del proprio passaggio

 

 

Il 10 dicembre 1962 Dedem, l’azienda che produce ad Ariccia e gestisce le cabine fototessera di tutta Italia, installò la prima cabina nella Galleria Colonna di Roma. Dieci anni dopo, alla sala personale al Padiglione Italia della 36esima Biennale di Venezia del 1972, il Maestro Franco Vaccari consacrò all’arte questa “scatola magica”, rendendola protagonista della sua Esposizione in tempo reale n. 4, che invitava i visitatori a lasciare una “traccia fotografica del loro passaggio”, coinvolgendoli nella creazione di un’opera fotografica che prendesse forma in tempo reale.

 

Dall’installazione di quella prima cabina, le “macchinette” Dedem hanno immortalato le facce di tutti gli italiani per sessant’anni, raccontando per immagini, con oltre 7 milioni di foto stampate ogni anno e 3.500 cabine fototessera in tutta Italia, sei decenni di storia italiana, di cui hanno registrato e accompagnato, fotografandoli, costumi, evoluzioni e cambiamenti.

 

Oggi, per celebrare i suoi primi 60 anni, Dedem affianca AMACI aderendo al progetto Imprese con l’Arte Contemporanea e portando le sue cabine in alcuni tra i principali musei soci, offrendo anche in questi luoghi di pensiero e cultura, servizi, ma anche spunti e ispirazione. I primi musei a installare la cabina saranno la GAM - Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino, la GAMeC - Galleria D’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo, e il MACRO - Museo di Arte Contemporanea di Roma.

 

www.dedem.it

 

We use cookies to optimize our website and services.Read more
This website uses Google Analytics (GA4) as a third-party analytical cookie in order to analyse users’ browsing and to produce statistics on visits; the IP address is not “in clear” text, this cookie is thus deemed analogue to technical cookies and does not require the users’ consent.
Accept
Decline