MENU
Now talking - MIRC
MIRC è una rotta di 1200 km lungo l’Italia che racconta il sentire contemporaneo da Nord a Sud.
Courtesy: MIRC | GALLERIA ARTE TOMA - Graphic Project: Giulia Toma
11 dicembre 2021
09:00 – 20:00
9:00 - 13:00 – 16:00 - 20:00
Descrizione

In occasione della XVII° Giornata del Contemporaneo promossa da AMACI - Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani, la Galleria Arte Toma presenta MIRC - Movimento Indipendente Ricerche Contemporanee.

MIRC è un progetto artistico diffuso che stabilisce una “connessione” tra due poli attrattivi opposti. Una rotta di 1200 km che attraversa l’Italia contemporanea da Milano a Reggio Calabria (MI-RC), per un’indagine sull'identità/alterità che sovverte i concetti di nord/sud - centro/periferia - meta/origine.

MIRC è un HUB immersivo di idee e progetti che sconfina oltre la fisicità dei luoghi. Un contenitore fluido e inclusivo, aperto a di tutti i linguaggi espressivi di chi vive o ha vissuto un’esperienza di confino spirituale, intellettuale o professionale.

Citando l’omonima interfaccia social degli anni ’90, il format espositivo di MIRC si configura come una serie di “stanze” (fisiche/virtuali) in cui si attivano “finestre di dialogo” che mettono in contatto due o più utenti.

Una conversazione tra artisti italiani contemporanei che oltrepassa i confini geografici e generazionali. Nella prima tappa di MIRC alla Galleria Arte Toma va in mostra “Now talking: Tina Sgrò, Alessandro Russo, Domenico David, Paolo Barillà, Pasquale De Luca, Demetrio Giuffrè”.

GALLERIA ARTE TOMA
Visualizza nella mappa
Via Giudecca 23, 89125, REGGIO CALABRIA, REGGIO CALABRIA, Italy
Usiamo cookie per ottimizzare il nostro sito web ed i nostri servizi.Leggi tutto
Su questo sito web viene utilizzato Google Analytics (GA4) come cookie analitico di terze parti, al fine di analizzare in maniera anonima la navigazione e di realizzare statistiche sulle visite; l’indirizzo IP degli utenti non è “in chiaro”, pertanto, questo cookie viene equiparato ai cookie tecnici e non richiede il consenso dell’utente.
Accetta
Rifiuta