MENU
A mano libera
La mostra fa seguito a un concorso di disegno promosso dalla Associazione Culturale Spazio Lavì! per valorizzare l'opera grafica nell'era del digitale.
Alessandra Brown, Untitled, dalla serie di disegni Feeling Disconnected, 2021, colori a matita su carta, copyright Alessandra Brown
8 ottobre 2022
17:30 – 19:30
Descrizione

La mostra raccoglie le opere selezionate attraverso il concorso omonimo, pensato per rivolgersi a tutti coloro che vedono nel disegno a mano libera una forma d’arte da non dimenticare. Spazio Lavì! ha chiesto di ricevere lavori connessi alla
rappresentazione del paesaggio, dell’architettura, della città; all’interno di queste tematiche erano consentite modalità espressive di tipo
figurativo e astratto. Sono state escluse le graphic novel, il fumetto e tutti i generi che prevedono una serialità narrativa. Al solo scopo di limitare il campo d’azione e di ottenere la maggiore possibile uniformità dei materiali inviati, è stato proposto un
tema, traendolo da una delle esperienze più forti e singolari causate dalla pandemia degli ultimi due anni: il silenzio. Alla scadenza dei termini, il 30 aprile scorso, sono state inviate a Spazio Lavì opere realizzate con tecniche tradizionali (ad esempio matite, carboncino, pennarelli, penne, china,
collage, ecc.) su carta o altri supporti bidimensionali.
La giuria ha selezionato due opere alle quali sono stati attribuiti due premi-acquisto, le autrici sono Alessandra Brown e Selene Pierini. Con le opere vincitrici e quelle di altri sette artisti selezionati viene realizzata la mostra A mano libera - lo stesso titolo del concorso, che apre sabato 8 ottobre e chiude il 22.

Usiamo cookie per ottimizzare il nostro sito web ed i nostri servizi.Leggi tutto
Su questo sito web viene utilizzato Google Analytics (GA4) come cookie analitico di terze parti, al fine di analizzare in maniera anonima la navigazione e di realizzare statistiche sulle visite; l’indirizzo IP degli utenti non è “in chiaro”, pertanto, questo cookie viene equiparato ai cookie tecnici e non richiede il consenso dell’utente.
Accetta
Rifiuta