Vocabolomacchia teatro.studio / ass. Ippocampo

IL NASTRO - con Maria Lai, la memoria nell'arte

Museo civico della grande guerra e spazio Verdecoprente -

15/10/2016 - 15/10/2016 16:00 - 20:00

E' dedicato all'artista sarda Maria Lai “Il nastro”, evento collettivo presentato dall'Associazione Ippocampo in collaborazione con il Museo civico della grande guerra e il Comune di Lugnano in Teverina, con artisti e cittadini della comunità. Incontro, installazione vivente e itinerante, gioco e rituale, 'Il nastro' si muoverà tra le vie del borgo di Lugnano, spostandosi dal Museo civico allo spazio Verdecoprente, luogo di creazione artistica. Con 'Il Nastro' si vuole ricordare il pensiero poetico di Maria Lai, scomparsa nel 2013, e la sua opera comunitaria realizzata nel 1981 a Ulàssai, città natale, in risposta al sindaco che le chiedeva un monumento ai caduti in guerra. Un'opera che la Lai costruì con i vivi intervenendo con una pratica artistica che in Italia sarebbe arrivata anni dopo. Il 15 ottobre a Lugnano i cimeli della Grande guerra custoditi nel Museo, le divise, le lettere e i suoi strumenti, diventano la partenza di un percorso verso i linguaggi della creatività e dell'arte. Alle 16.00 appuntamento al Museo, con immagini e racconti su Maria Lai curati da Roberto Giannini e Rossella Viti che hanno incontrato l'artista poco prima della sua scomparsa. Poi tutti in cordata attraversando il borgo come fosse un sentiero di montagna, come bambini che escono dalla scuola per esplorare il mondo per arrivare allo Spazio Verdecoprente, officina di creazione artistica dell'Associazione Ippocampo, e salutarsi in modo speciale con il teatro e la scrittura poetica.

Attività collaterali

evento collettivo e laboratorio

Per informazioni