Istituto Italiano di Cultura Algeri

LA MEMORIA DELLE FORME - LA MEMORIA DELLE FORME

Istituto Italiano di Cultura di Algeri - Italian Cultural Institute of Algiers

12/10/2019 - 28/11/2019 09:00 - 17:00

L'Istituto Italiano di Cultura di Algeri ha selezionato per la XV Giornata del Contemporaneo e Italian Contemporary Art, l’artista Marco Angelini che presenterà la mostra “LA MEMORIA DELLE FORME” a cura di Giuditta Elettra Lavinia Nidiaci.
Marco Angelini è nato a Roma nel 1971 e lavora tra Roma e Varsavia. Dal 2006 ad oggi ha presentato diverse mostre, personali e collettive in tutto il mondo (Roma, Milano, Varsavia, Londra, Bratislava, New York, Tel Aviv, Monaco di Baviera, Bruxelles), partecipando nel 2011 alla 54° Biennale di Venezia per il Padiglione Italia nel mondo.
La mostra intitolata “LA MEMORIA DELLE FORME” si compone di 20 tele con cui l’artista intende trasmettere all’osservatore il legame indissolubile tra il simbolismo cromatico e il senso figurato degli oggetti con il passato (la memoria), che tuttavia non possono scindersi dall’allegoria della contemporaneità. Le opere fanno parte delle memorie dell’artista che attraverso i colori, le forme e i suoni prendono vita nel presente. Marco Angelini fa della superficie pittorica il luogo d’incontro di forme e materie, segni e significati. Una ricerca espressiva dominata, infatti, dalla materia e dai materiali più disparati, per lo più di riciclo: ferro, alluminio, carta, cellophane, polistirolo, chiodi, viti, nastri di registrazione, pellicole fotografiche, e altro ancora.
La mostra avrà luogo presso la sede dell’Istituto Italiano di Cultura dal 7 novembre al 28 novembre 2019.


The Italian Cultural Institute of Algiers has selected for the XV Italian Contemporary Art and International Contemporary Day, the artist Marco Angelini who will present the exhibition "LA MEMORIA DELLE FORME" by Giuditta Elettra Lavinia Nidiaci.
Marco Angelini was born in Rome in 1971 and works between Rome and Warsaw. Since 2006 he has presented several exhibitions, personal and collective, all over the world (Rome, Milan, Warsaw, London, Bratislava, New York, Tel Aviv, Munich, Brussels), participating in 2011 at the 54th Venice Biennale for the Italian Pavilion in the world.
The exhibition entitled "LA MEMORIA DELLE FORME" is composed of 20 canvases with which the aim is to send the observer the indissoluble link between chromatic symbolism and the figurative sense of objects with the past (memory), which however do not use to break up from the allegory of the contemporary. The works are part of the memories of the artist who through the colors, shapes and sounds heard in the present. Marco Angelini makes the pictorial surface the meeting place of forms and materials, signs and meanings. A dominant expressive research, in fact, from the most disparate material and materials, mostly of recycling: iron, aluminum, paper, cellophane, polystyrene, nails, screws, recording tapes, photographic films, and more.
The exhibition will take place at the headquarters of the Italian Cultural Institute from the 7th of November till the 28th of November 2019.

Attività collaterali

Conferenze, workshop

Possible side activities

Conferences and workshops

Per informazioni